domenica 19 marzo 2017

Le Picasso beads, intriganti sconosciute.


Ciao a tutti,



se nel vostro ricercare perle di vetro vi siete imbattuti in strane forme e colori variegati, patinate qua e là, quasi sicuramente avete scoperto le perle Picasso.




Cosa sono ?

Sono perle di vetro molto particolari, a volte di forma irregolare, (quasi come fossero difettose...).

Una specie di scherzo o casualità di produzione (ci scommetterei che sono nate cosi'...) e
sono nate in Austria prima del 1940.



 
Sono tutto meno che perle di vetro classiche, la loro forma e i loro colori non sono uniformi.
Neanche la loro consistenza e nemmeno la loro finitura e io le adoro proprio perchè sono originali e anticonvenzionali.

Provate ad aggiungerne qualcuna ad una vostra creazione...




Queste perle sono realizzate in piccole quantità a mano con vetro fuso pressato nella forma desiderata,

poi sfaccettato e sottoposto a calore elevato per un breve periodo di tempo per sciogliere solo lo strato esterno affinché risultino lisce o lucidate in alcune loro parti o su tutta la superficie, a seconda del tipo.

Poi sono sottoposte (spruzzate) a vari gas, riscaldati dai metalli per ottenerne la patinatura (rivestimento).
Il risultato è che le perline sembrano dipinte a mano.




In alcuni tipi,  la finitura aggiunge elementi di marrone o verde alle parti  in modo irregolare, l'aspetto appare "terroso", a causa degli schizzi casuali e delle chiazze di colori di solito applicate su una base opaca.

In questo tipo di Picasso, il colore può variare dal giallo chiaro al marrone scuro con variazioni di colore sottostante.



Alcuni colori di perline di base, come il beige opaco, blu o bianco permettono alla finitura
di assumere l'aspetto della ceramica Raku.




La finitura Picasso con  smalto a fuoco, ha un effetto divertente che a prima vista, a volte le fa somigliare a gemme naturali.





Sono molto robuste e rustiche per essere un prodotto cosi' bello.



 
Mi piace l'aspetto che hanno, la loro sottile eleganza, e il modo in cui a volte, i colori splendidi, sembrano ancora più vivaci sotto la patinatura.











Non sappiamo il perché del loro nome e  
quelle che noi troviamo oggi in commercio, sono cecoslovacche.
Non mi è mai capitato di trovarne austriache, forse perché non ne vengono piu' prodotte ?

http://www.artbeads.com/czech-glass-fire-polished-beads-

https://www.purebeads.com/Other/bead-types-old.htm

picasso.htmlhttp://www.rosaryworkshop.com/HISTORYpicassobeads.html




Buona festa del papa'.


Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali