domenica 2 giugno 2013

Un gioiello svizzero: il Tète de Moine.


Ciao care tutte,
oggi vorrei farvi conoscere un gioiellino diverso dai soliti....
un prodotto antico, che conosco solo da qualche anno, pur essendo nata in Svizzera:

il formaggio Tète de Moine e la sua Girolla

La Girolle è uno strumento semplice che serve a formare, raschiando la cima di una piccola forma di formaggio, delle sottili fettine arricciolate.

Eccolo :
 
 
Ma mentre la Girolla è un invenzione moderna, (1981)
il formaggio che si chiama Tête de Moine, (testa di monaco) ha una tradizione di piu' di 8 secoli.
Viene prodotto nel Giura e nel Giura Bernese, regione francofona del cantone di Berna..
Più precisamente è originario dell'abbazia di Bellelay.

È un formaggio a base di latte crudo e intero di mucca.

Attualmente, meno di dieci caseifici della regione di montagna  producono questa specialità casearia.
 
 
 

Risalgono al 1292 i primi scritti da cui emerge che questo formaggio degli abati aveva acquisito una tale fama e reputazione da essere utilizzato come compenso degli allevatori ai proprietari terrieri,
per regolare le controversie ed essere offerto in dono ai principi vescovi di Basilea o ancora come valuta di scambio.

Il nome commerciale Tête de Moine risale invece a due secoli or sono.

Gli venne attribuito dai soldati francesi della Rivoluzione francese che, dopo aver cacciato i monaci, scoprirono nelle cantine le forme di questo formaggio.

Assimilarono il modo di raschiarlo per poterlo gustare alla tonsura (rasatura del capo) di un monaco.

 
Il formaggio cosi' tagliato ha un gusto particolare, ha un aspetto grazioso e si presta
a composizioni fantasiose.
 
Questa invece è una novità che non ho ancora provato .......
 
 




......ma che arriverà presto via Ebay.


Allora ?
Sono riuscita a  solleticare il vostro appetito e la vostra fantasia ?

Buona domenica di sole, spero.



2 commenti:

  1. Questa proprio non la sapevo! Grazie Angela :-) Qui domenica senza sole ma, almeno, anche senza pioggia...

    RispondiElimina
  2. Ciao,
    hai visto ?
    Non si finisce mai di imparare....
    Nel frattempo "l'apparecchiatura" è arrivata.
    Il formaggio è un po' costoso.... ma se sei un appassionato vale la pena.
    Invece non sono molto per il cioccolato; si taglia piuttosto male e si scioglie in mano mentre lo prendi.
    Un grande grande bacio.

    RispondiElimina

Visualizzazioni totali