giovedì 14 marzo 2013

Bene arrivato Papa Francesco !

 
                                                                            Ciao,
questa è la foto della mia tavola in attesa della visita del nostro diacono per la benedizione
della famiglia.

 
 
 
 Lume.
Acqua da bere per chi è assente al momento della benedizione.
Offerta per la parrocchia.
Fiori e tovaglia bianca in segno di attesa gioiosa
 
  

"Io sto' alla porta e busso, se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta, io verrò da lui, cenerò con lui e lui con me".
 
 
Buona giornata a tutte
 
 

8 commenti:

  1. Bella la tua tavola e bella la benedizione casa per casa. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Bellissima tavola, io non l'ho mai vista fare neppure da mia madre, che è molto devota. Queste sono le piccole cose che danno un valore profondo alla vita! Un bacione e grazie per farci entrare in casa tua a condividere questi momenti.
    http://fantasyjewellery1.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanche io preparavo la tavola prima di venire a vivere i questo paese ed avere dei bimbi.
      Poi un giorno la mia vicina di casa, nonna Teresa, mi disse che nel paese era tradizione preparare dell'acqua da bere per chi non poteva essere alla benedizione.
      Mi ha insegnato anche altre tradizioni la carissima nonna Teresa, sempre legate ai riti religiosi.
      Cosi' per tradizione e per tramandare ai miei figli dei valori e farli riflettere sulla visita quaresimale, andai a comperare la brocchetta che vedi e che uso solamente in questa occasione.
      L'immagine di Cristo e gli altri oggetti, li ho aggiunti di mia iniziativa.
      Un abbraccio con affetto.

      Elimina
  3. Ciao Angela, che belle queste tradizioni! Da noi non si fa più la benedizione nelle case...che peccato!
    Grazie del tuo commento e complimenti anche per la collana del post precedente, molto bella e originale!
    Buon fine settimana!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen.
      Purtroppo nelle città, non in tutte, la benedizione delle famiglie non si fa piu' e per me questo è un peccato sia per le famiglie che per la Chiesa. Si potrebbe trovare una via alternativa.
      Ci sono poveri e sofferenti che vivono nascostamente e di cui non si conosce la situazione, invece entrando nelle loro case...
      Buona giornata.

      Elimina
  4. da noi la benedizione si fa a Natale, è una cosa a cui personalmente tengo molto e che cerco di preparare e trasmettere anche ai miei ragazzi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' giusto.
      Viverla come una formalità o un'abitudine significherebbe perdere un dono e a volte un'opportunità ...
      Buona giornata carissima.

      Elimina

Visualizzazioni totali