mercoledì 4 gennaio 2012

Buona Epifania




La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte.
Con lo scialle e la sottana
viva viva la befana.


Nel mio paese, esiste da tanto tempo un gruppo folcloristico della befana.
A novembre le comparse iniziano ad incontrarsi per scegliere, assieme ad i maestri di musica, il testo per la canzone musicata annuale dedicata alla "Pefana".
Si prova, si rispolverano i costumi che sono diversi a seconda
della località alla quale appartiene il gruppo
e poi a gennaio si comincia il giro.
Bimbe, donne e musicanti.
Pero' ho una perplessità sull'uso di maschere orripilanti
mescolate a quelle tradizionali. Non ne ho ancora scoperto l'origini.
Boh!

Guardatevi questo video molto carino.




I befanini sono i biscotti tipici versiliesi di questi giorni.
La ricetta qui' :




Da piccola, mi avevano insegnato a preparare una piccola fascina di legnetti da mettere fuori dalla finestra perchè la befana ne aveva bisogno.
I giorni che precedono l'Epifania, sono per me i piu' tranquilli di queste festività, li vivo con meno angoscia eppoi mi diverto a preparare le calze per i miei ragazzi.
Mandarini, nocciole, torroncini, cioccolata e un piccolo regalo;
tutti infilati in un calzettone !
Quando ero ancora fidanzata la calza la preparavo per mio marito.
Eh, una calza fà piacere a tutte le età !
Da piccola


E a proposito di befanine.....


un paio di orecchini che ho fatto un po' di tempo fa'.
Ciao.

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali